L’associazione “Onlus Carolina” è nata nel 2011 per volontà dei suoi fondatori Luigi Rimoldi e la moglie Andreina Karabcsevszky e grazie all’impegno di un gruppo di persone con esperienze professionali diverse, ma unite dall’amore per gli animali e dalla convinzione comune rispetto ai benefici apportati all’uomo grazie a questa relazione.

Ognuno con le proprie specifiche competenze è impegnato nel sostenere persone e utenti con carenze psicofisiche attraverso l’interazione con cani selezionati, educati, preparati e certificati appositamente secondo un metodo basato su anni di osservazioni ed esperienza che testimonia la sua efficacia.

Il cane viene definito “Facilitatore Sociale” in quanto permette agli utenti con “difficoltà” di relazionarsi adeguatamente con il mondo esterno. Anche la letteratura evidenzia quanto la relazione Uomo-Animale apporti benefici sociali, emozionali e fisici. È risaputo inoltre che il prendersi cura di un animale favorisce la spontaneità di comportamenti prosociali verso i pari.
Infatti la presenza di un cane rappresenta un “ponte” tra le persone lasciando emergere gli aspetti non verbali della comunicazione. Così come l’animale risulta essere specie “diversa” da quella umana differenziandosi nei comportamenti e nella comunicazione, anche l’utente con “difficoltà” ha una percezione di sé, comportamenti e comunicazioni “diverse”, pertanto l’animale diventa fonte di riconoscimento dell’alterità, incontro con la diversità, figura di attaccamento attraverso la quale è possibile la crescita personale, l’autostima e lo sviluppo cognitivo grazie alla libertà di esprimersi di fronte ad un soggetto non giudicante e non esigente.

Gli Interventi Assistiti con gli Animali (I.A.A.) prevedono obiettivi specifici, quali il miglioramento delle funzioni fisiche, sociali, emotive e cognitive in cui ogni cambiamento viene documentato e valutato.

Per affrontare situazioni difficili e delicate, non basta la buona volontà, è necessaria una preparazione professionale e molta serietà, per proteggere il benessere dell’utente e dell’animale.

image003

La missione della Onlus Carolina

L’associazione “Onlus Carolina” non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale, coordinando e attuando interventi assistiti con gli animali in ambito co-terapeutico, riabilitativo, educativo e ludico.
Lo scopo principale dell’associazione prevede di sostenere e migliorare la qualità di vita di persone di ogni età, bambini, adulti o anziani e utenti con carenza psicofisica attraverso l’interazione con l’animale al fine di conoscere, accettare e valorizzare le diversità. Sì, perché il presupposto di partenza di ogni intervento è la ferma convinzione che la diversità non sia un limite, ma solo un differente punto di partenza.

image005

Avvalendosi in modo determinante e prevalente delle prestazioni personali, volontarie e gratuite degli aderenti, la “Onlus Carolina”:

  • valuta la fattibilità di progetti al fine di affidare e donare un cane idoneo al bisogno della persona;
  • prepara i cani da affidare nel programma di convivenza e interazione protocollato dal Progetto A.M.I.C.A. (Attività Mediate nell’Interazione Cognitiva con l’Animale) e da altri protocolli ritenuti idonei;
  • realizza progetti di co-terapia con l’animale destinati ad utenti di ogni età e condizione, gestiti da un “Educatore Cognitivo” così come previsto nei protocolli elaborati a tale scopo;
  • sviluppa progetti educativi attraverso l’interazione con l’animale;
  • seleziona quei binomi che verranno impiegati nelle attività co-terapeutiche;
  • realizza percorsi di educazione cinofila e di formazione di professionisti della Pet Therapy;
  • verifica l’idoneità dei Pet Therapy Center.

L’esperienza di Luigi Rimoldi

Base e fondamenta delle attività della “Onlus Carolina” è l’esperienza umana e professionale del fondatore Luigi Rimoldi, educatore cinofilo dall’esperienza trentennale.

La profonda conoscenza del cane, coniugata ai risultati della continua sperimentazione di teorie e studi sull’interazione tra Uomo e Cane, lo ha portato nel tempo ad elaborare un metodo educativo innovativo che si attua in più fasi, tra cui la scelta di animali idonei ad essere impiegati nei programmi co-terapeutici.

Negli anni Luigi Rimoldi ha seguito molti progetti, sviluppati in differenti ambiti e con utenze di ogni età, da quella evolutiva a quella geriatrica, così ha potuto osservare, analizzare e confrontare i comportamenti, gli atteggiamenti e le reazioni manifestate dai soggetti coinvolti nelle sedute di Pet Therapy. Questa preparazione e consapevolezza viene trasmessa agli operatori ed è la base di ogni progetto seguito dalla Onlus Carolina.

Avrei voluto che il mio desiderio di padre diventasse realtà, ma nella vita non si può scegliere tutto. La scelta fu quella di continuare in ricordo di…Carolina”.

Luigi Rimoldi – Presidente di Onlus Carolina

Scopri la Pet therapy